Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu

Almanacco

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Archivio

CALENDARIO 2023

SORELLE E FRATELLI SCARTATI

Fratelli Tutti

"Un giorno, all’inizio del suo cammino di conversione, frate Francesco incontra un lebbroso e, ispirato da Dio, vincendo il suo naturale orrore e ribrezzo, lo abbraccia e lo bacia".

Nel mondo globalizzato e disumanizzato di oggi fa più notizia una qualche variazione della Borsa piuttosto che la morte per freddo o per fame di un clochard. Papa Francesco ha più volte denunciato il diffondersi di questa cultura dell’indifferenza e dello scarto: «Si considera l’essere umano in se stesso come un bene di consumo, che si può usare e poi gettare […] Gli esclusi non sono “sfruttati” ma rifiuti, “avanzi”». Questa “cultura dello scarto” è già diventata mentalità comune che relega ai margini della vita politica, economica e sociale tutti coloro che non si adattano ai modelli di efficienza e agli standard di competitività richiesti dalle politiche di mercato. Gli esclusi dal sistema produttivo vengono abbandonati in centri utili per lo smaltimento dei rifiuti umani: dai ghetti urbani ai campi profughi, passando per le case di riposo. È riprovevole, ma è questa la condizione di tanti uomini e donne, giovani e anziani, disoccupati, disabili, orfani, vedove, rifugiati stranieri. Gli esclusi sono un’umanità a cui non è più data cittadinanza, parcheggiata ai margini della vita, senza futuro. Al tempo di san Francesco d’Assisi era così soprattutto per i lebbrosi, costretti a vivere fuori delle città, e che, a causa del loro aspetto e della paura del contagio, erano oggetto anche di persecuzione e discriminazione. Un giorno, all’inizio del suo cammino di conversione, frate Francesco incontra un lebbroso e, ispirato da Dio, vincendo il suo naturale orrore e ribrezzo, lo abbraccia e lo bacia. Dopo quell’abbraccio Francesco è un uomo nuovo e le sue braccia resteranno aperte per abbracciare tutto e tutti, senza riserve o paure. L’esempio di Francesco d’Assisi ci consegna una spiritualità del “prendersi cura”, nella consapevolezza della comune paternità di Dio, che deve diventare cultura, stile di vita, educazione, testimonianza concreta nella vita di tutti i giorni, perché la fraternità non ammette “scartati”.

Un giorno, all’inizio del suo cammino di conversione, frate Francesco incontra un lebbroso e, ispirato da Dio, vincendo il suo naturale orrore e ribrezzo, lo abbraccia e lo bacia
Non ci sono vecchi senza dolori, giovani senza amori e Maggio senza fiori.
ORTO Aprite (o disarmate) le protezioni invernali. Controllate gli innesti. Eliminate i succhioni da viti, olivi e alberi da frutta. Non trascurate i regolari trattamenti. LAVORI DEL MESE. Completate i trapianti in piena terra. Munite di solidi sostegni le piantine che ne hanno bisogno (pomodori, fagioli e fagiolini da palo, piselli; volendo, anche cetrioli e cetriolini ecc…). Dichiarate guerra alle erbe infestanti e ai parassiti! Cominciate a togliere i germogli secondari ai pomodori, lasciando solo 2-3 rami principali. Trattate le piante da frutta. Zappate quanto prima e rincalzate le nuove piantine. SEMINE in piena terra: lattughe, indivie, cicorie; fagioli e fagiolini; cavoli estivi e autunnali, ravanelli e rucola; zucchine, spinaci, basilico e cardi. Trapiantate cocomeri, meloni, zucchine, cetrioli; ricordate di cimare cocomeri e meloni dopo la 3ª foglia. Mettete a dimora le nuove piantine di asparagi munite di pane di terra.
GIARDINO Portate definitivamente all’aperto le piante messe a riparo durante l’Inverno. Eseguite regolari sfalci al tappeto erboso. LAVORI DEL MESE. Sfoltite la chioma delle piante acidofile. Eliminate i fiori appassiti delle bulbose. Cominciate a cimare le piantine di crisantemi. Terminate di mettere a dimora le piantine semirustiche a ciclo annuale.
CANTINA Fate per tempo i necessari trattamenti alle viti. Cominciate la spollonatura (eliminazione dei germogli nati sul vecchio: operazione da continuare fino a tutto Luglio, che – se fatta bene – diventa la prima e più importante potatura della vite). Con temperature basse e piogge frequenti infittite i trattamenti. In caso di grandine intervenite con dosi massicce di prodotti a base di rame. Controllate il livello dei recipienti. Mantenete la temperatura della cantina a non più di 18 °C. Giorni favorevoli per i travasi: dal 6 al 18.

Dal libro delle Stelle

OLTRE LE NUVOLE - Le nebulose oscure sono costituite da nubi di polveri e gas, ma prive di stelle al loro interno che li eccitano. Non essendovi stelle al loro interno sono molto difficili da individuare. Possono essere scovate nella banda infrarossa grazie alla temperatura delle polveri maggiore di quella del fondo cosmico. Per essere rivelate nella banda ottica occorre che passino davanti a qualche fonte di luce esterna come delle stelle o altre nebulose ad emissione. Un esempio tipico è B33 una nebulosa situata nella costellazione di Orione e distante da noi 1500 anni luce circa, in cui la conformazione delle polveri è curiosamente simile al cavallo degli scacchi, tanto da essersi guadagnata l’appellativo di Nebulosa Testa di Cavallo.
POSIZIONI PLANETARIE Il giorno 2 Mercurio, in Toro, è in congiunzione inferiore col Sole e il 29 sarà alla massima elongazione ovest (25°). Il 7 Venere entra in Cancro. Il giorno 20 il Sole entra in Gemelli e Marte in Leone. Giove dal 16 è in Toro. Permangono nei segni del mese precedente gli altri pianeti: Saturno e Nettuno in Pesci, Urano in Toro.
NICOLE ORLANDO (Biella, 1993) è un’atleta paralimpica italiana attualmente specializzata nei 100 e 200 metri, lancio del giavellotto, salto in lungo e triathlon. Inizia l’attività sportiva a soli tre anni e si cimenta in molte discipline prima di approdare definitivamente all’atletica leggera. Nel 2013 è medaglia d’oro a Roma nei 100 metri, nel salto in lungo e nella staffetta 4×100 m bissando i successi l’anno successivo ai campionati europei. Attualmente è detentrice del record mondiale nel triathlon, salto in lungo, 4×100 m e 4×400 m, oltre che dei record europei nel getto del peso e nel lancio del disco. Ai mondiali 2015 in Sudafrica si è confermata campionessa nei 100 e 200 metri, staffetta 4×100 m, triathlon e salto in lungo vincendo quattro ori, un argento e fissando il nuovo record mondiale nel triathlon.
COS’È… la Palpitazione: sensazione fastidiosa di battiti cardiaci anomali dovuti a cause varie, più frequentemente nervose. Più che una malattia è un sintomo, in genere provvisorio, conseguente ad abuso di alcolici, tè, caffè, per emozioni violente, ecc. Sono rimedi del caso tutti i cardiotonici fra cui il biancospino, la digitale, la passiflora, la ruta, la valeriana. La tisana di valeriana, il migliore fra i rimedi contro le palpitazioni, si prepara con un pizzico di polvere di radice in una tazza d’acqua bollente, al modo del tè e si usa alla dose di 2-3 tazze al giorno. Nel momento della crisi si potrà utilizzare l’infuso di cardiaca, preparato con 20 g di foglie in un litro d’acqua bollente, da prendersi poi alla dose di una tazza al dì, sempre dietro parere medico.
DOMANDE CHE ASSILLANO Ci sarà mai un giorno dell’anno in cui i materassi e i divani non saranno in offerta?
Perché le persone tornano costantemente al frigorifero con la speranza che si sia materializzato qualcosa di nuovo da mangiare?
CURIOSITÀ L’apriscatole è stato inventato quasi 50 anni dopo l’invenzione della lattina. Fino ad allora la gente usava martello e scalpello per aprirle dato che erano fatte di metallo robusto. L’introduzione di lattine fatte con metallo più sottile ha consentito l’invenzione di uno strumento adatto ad aprirle.
PER SORRIDERE Ti direi buongiorno ma per esserne sicuro devo aspettare stasera.
Avete notato che alla fine delle favole, alla frase: «…e vissero sempre felici e contenti!» manca la parola “insieme”?
Per dire le bugie ci vuole memoria, per dire la verità ci vuole coraggio.
L’amore è cieco, ecco perché non ti trova!
Quando cambi il tuo modo di vedere il mondo, cambia il mondo che vedi.
Quanti anni compi? Uno, gli altri ce li avevo già da prima.
“Il Signore dette a me, frate Francesco, d’incominciare a fare penitenza così: quando ero nei peccati mi sembrava cosa troppo amara vedere i lebbrosi e il Signore stesso mi condusse tra loro e usai con essi misericordia. E allontanandomi da essi, ciò che mi sembrava amaro mi fu cambiato in dolcezza d’animo e di corpo. E di poi, stetti un poco e uscii dal mondo” (Testamento di san Francesco d’Assisi).
Chi tiene l’acqua in bocca non riesce a soffiare sul fuoco.
Non ti vuoi far trovare da una donna? Nasconditi dentro la sua borsa!
Mai sostituire: l'amore con l’attrazione, l'amicizia con una simpatia, la doccia con un deodorante.
Io non sono mai caduto in tentazione… semmai mi ci hanno spinto!
La vera amicizia? Quando sei a casa di un amico e apri il suo frigorifero senza sentirti in colpa.
Non ho ancora deciso se è più conveniente perdere la speranza o la memoria…
CROSTINI CON I TARTUFI - Ingredienti: pane toscano (insipido) o pane in cassetta - burro - tartufi - olio extravergine d’oliva - acciuga sott’olio - aglio.
- Preparazione: grattugiate il tartufo e mettetelo a parte in un piccolo recipiente. Fate leggermente soffriggere nell’olio d’oliva, uno spicchio d’aglio schiacciato (che poi toglierete) e un odore di acciuga che va sciolta grazie alla temperatura elevata dell’olio. Togliete il padellino dal fornello affinché si abbassi il calore del soffritto e aggiungete il tartufo da riscaldare (ma non cuocere!), per pochissimo tempo. Versate poi questa salsa su fettine tostate di pane che, ancora calde, avrete spalmato con del burro.
ECLISSI penombrale di Luna il 5 maggio; visibile da Africa, parte dell’Europa, Asia e Australia. Il fenomeno avrà una durata complessiva di 4 ore e 18 minuti. Il culmine sarà alle ore 19.24 italiane.
FENOMENI CELESTI Mercurio si affaccia all’alba, al procedere del mese in modo sempre più evidente. Venere sarà nelle migliori condizioni di visibilità di sera. Marte visibile nella prima parte della notte; durante il mese anticipa il suo tramonto di un’ora, a fine mese tramonterà a circa mezzanotte e mezza. Giove visibile prima del sorgere del Sole e a fine mese anticiperà l’alba di oltre un’ora. Saturno si renderà visibile nella seconda parte della notte.
MACCHIE SOLARI prosegue l’attività innescata nella parte finale del mese precedente.
TEMPESTE MAGNETICHE considerevoli quelle d’inizio-metà mese.
OLOGRAFIA Con questo termine composto da due elementi greci (hólos = “tutto” e il suffissoide - graphía = “descrizione, disegno”) s’identifica una tecnica fotografica la quale consente di ottenere immagini tridimensionali che appaiono con prospettive diverse secondo il punto di osservazione. Grazie a fasci di luce intersecati tra loro con notevole precisione, l’ologramma è in grado di riprodurre, un’immagine precedentemente registrata. In fase di registrazione un fascio laser viene inviato verso l’oggetto e, in virtù di un gioco di specchi, la luce che arriva dalla sorgente interferisce con quella riflessa dall’oggetto. Un processo difficile da spiegare, ma che nell’immaginario collettivo richiama il IV episodio di “Guerre stellari” (anno 1977).
LA PALMA da datteri (Phoenix dactylifera) nell’antico Egitto costituiva il modello per la struttura delle colonne di pietra, i cui capitelli erano spesso arricchiti con motivi desunti dalle sue foglie. Si tratta di un albero alto, dal tronco dritto ed elastico, sormontato da un gran ciuffo di foglie gigantesche. Quando Gesù fece il suo ingresso trionfale in Gerusalemme venne accolto con rami di palma (Gv 12,13). Nella Chiesa primitiva la palma è assurta a simbolo della vittoria cristiana sulla morte. Le sue foglie sempreverdi sono immagine della vita eterna e della risurrezione, perciò i rami di palma ricorrono frequentemente nell’iconografia e nell’arte cristiana quali attributi dei santi martiri. La palma è anche tra i simboli della Immacolata Concezione.

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.