Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu

Almanacco

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Cover Archivio

CALENDARIO 2021

FONTI FRANCESCANE

Laudato si'

"LAUDATO SI’, MI’ SIGNORE, PER FRATE FOCU".

[1621] Non deve stupire che il fuoco e le altre creature talvolta gli mostrassero venerazione... Non voleva mai spegnere la candela, la lampada o il fuoco, come si suol fare, a seconda delle necessità: tanta era la pietà e l’affetto che provava per esso. Nemmeno voleva che un frate gettasse via il fuoco o i tizzi fumiganti, come si fa d’abitudine; ma raccomandava che si ponesse delicatamente per terra, in riverenza di Colui che lo ha creato.

LAUDATO SI’, MI’ SIGNORE, PER FRATE FOCU
Se ogni uccello conoscesse il miglior grano, poco da mietere resterebbe al villano.
GIARDINO Tappeto erboso: aumentate l’altezza di sfalcio, concimate con prodotti a lenta cessione, innaffiate abbondantemente ma di rado. Dalla fine di Luglio iniziate la semina di fiori annuali e biennali (primule, viole, violacciocche, myosotis, ecc...). Continuate a sfoltire le chiome delle piante acidofile. Proteggete le piante in vaso dall’eccessiva insolazione.
ORTO Date acqua per irrigazione, evitando i momenti più caldi. Dedicatevi alla conservazione dei vostri prodotti, sia in congelatore, sia in vaso. Raccogliete aglio e cipolla. Seminate: bieta, radicchi, indivie, cicorie, lattughe, finocchi, cavoli autunno- invernali. Raccogliete le patate.
FRUTTETO Dedicatevi alla raccolta dei frutti, ricordando di sospendere le irrigazioni 4-5 giorni prima. In caso di forti grandinate, non tagliate i rami, né le foglie; eliminate solo i frutti irrecuperabili (per ridare forza alla pianta) ed effettuate concimazioni fogliari.
OLIVO Particolare attenzione è necessaria, nel periodo che segue la fioritura e l’allegagione, alle esigenze idriche delle vostre piante. La siccità provoca la caduta dei frutti e non permette l’assorbimento degli elementi nutritivi. Innaffiate, quindi, specialmente su terreni poveri, o sostituite con concimazioni fogliari.
VIGNA E CANTINA Nel mese di Luglio, circa 20 giorni prima dell’invaiatura, sospendete ogni forma di potatura verde (scacchiatura, cimatura, defogliazione), per garantire ai grappoli un sufficiente apparato fogliare per maturare. Occhio alle malattie tipiche del periodo: peronospora, oidio, botrite. In cantina. Controllate settimanalmente i livelli dei recipienti e, se necessario, rimboccate. Verificate le coperture con olio enologico. Cambiate mensilmente le pastiglie antifioretta. Per i travasi utilizzare i giorni nei periodi 1°-9 e 24-31.
OLTRE LE NUVOLE - Le onde che generano le stelle. Anni or sono l’astronomo Benjamin Gould osservò nella nostra Via Lattea un anello largo 3000 anni luce formato da gas e giovani stelle. Grazie ai dati della sonda Gaia, in orbita dal 2013, si è capito che l’anello fa parte di una struttura più grande e complessa, di almeno 9000 anni luce, a cui gli astronomi hanno dato il nome di Radcliffe Wave. “Quello che abbiamo osservato è la più grande struttura della Galassia, non è un anello ma un grande filamento ondulato” spiega l’astronomo Joao Alves dell’Università di Vienna.
POSIZIONI PLANETARIE Il giorno 4 del mese Mercurio, in Gemelli, raggiungerà la massima elongazione occidentale (22°) e l’11 entrerà in Cancro. Il 22 Venere entra nella costellazione della Vergine ed il Sole in Leone. Il 28 anche Mercurio entra in Leone. Giove, retrogrado, il 28 ritorna in Acquario ed il 29 Marte entra in Vergine.
MALALA YOUSAFZAI (Mingora, 1997) è una giovane attivista pakistana, diventata celebre all’età di 11 anni, a motivo del blog da lei curato per la TV inglese BBC. La ragazza documentava le repressioni del regime talebano contrario ai diritti delle donne. Nel 2012 è stata vittima di un attentato ma è sopravvissuta dopo la rimozione chirurgica dei proiettili. Nel 2013, a soli sedici anni, ha parlato al Palazzo di Vetro a New York lanciando un appello in favore dell’istruzione dei bimbi di tutto il mondo. Il 10 ottobre 2014 è stata insignita del premio Nobel per la pace “per la lotta contro la sopraffazione dei bambini e dei giovani e per il diritto di tutti i bambini all’istruzione” diventando la più giovane vincitrice di tale premio.
Medico scrupoloso, al telefono: «Pronto? Buondì. Oggi come va?» - «Ancora un po’ di tosse, Dottore... » - «Mi scusi: spengo subito la sigaretta...».
IL MAL D’AUTO (chinetosi) può insorgere in talune condizioni, a causa di un qualsiasi movimento indipendentemente dalla sua natura. Si può incorrere in questo disturbo quando si viaggia o addirittura anche se si sta sulle giostre o si oscilla sull’altalena. Alcuni giovani amici ne soffrono a causa dei videogiochi. Perché? È un conflitto tra gli stimoli provenienti dagli occhi e quelli provenienti dall’orecchio interno. In pratica l’occhio vede un movimento che l’orecchio interno e i suoi meccanismi dell’equilibrio non percepiscono... o viceversa! Alcune indicazioni utili a contrastare la chinetosi: in aereo sedersi in prossimità dell’ala, per evitare il più possibile il beccheggio; in treno sedersi accanto al finestrino con lo sguardo rivolto verso il senso di marcia; in auto sedersi al posto di guida o nel sedile del passeggero accanto; nel pullman nelle primissime file, così da guardare oltre al parabrezza; in nave sdraiarsi proni (a pancia in giù) nella propria cabina con gli occhi chiusi, oppure in piedi fissando la linea retta dell’orizzonte.

Per Tutti

MALARIA Debellata ormai per sempre in Italia, questa malattia dà del filo da torcere ai nostri medici solo per colpa di turisti sprovveduti che “inciampano” - loro malgrado – nel genere di zanzare Anopheles Meigen, appartenente alla famiglia delle Culicidae. In questo caso è sorprendente notare la sopravvivenza del curioso nome di “malaria” che suggerisce un’aria tutt’altro che benefica, distogliendo l’attenzione dalla vera causa.
“Il cammino interiore è simile al lavoro che una volta facevano gli uomini per accendere il fuoco. Si batte e si ribatte una pietra contro l’altra, senza stancarsi, finché scocca la scintilla. Per nascere il fuoco ha bisogno del legno ma per divampare deve aspettare il vento. Cerca dunque sempre il fuoco nella tua vita, attendi il vento, perché senza fuoco e senza vento i nostri giorni non sono molto diversi da una mediocre prigionia”. Susanna Tamaro
Li sogni sempre so’ compagni di tutto quello che la sera magni (Trilussa).
Arrivare a tirare le conclusioni di un’incerta faccenda è un ottimo risultato, ammesso che le suture intermedie tengano bene.
Stupidità umana e perdita del buon senso sono i tarli micidiali della cultura del nostro tempo.
Non hai trovato ancora Dio intorno a te? Prova a cercarlo dentro di te: ti sta aspettando.
I politici non si smentiscono mai: per esercitare al meglio il loro mestiere, devono avere proprio uno stomaco di ferro.
Nessun riposo è tranquillo come quello dell’onesto.
Non si vive per apparire ma per essere.
SORBETTO DI FINOCCHIETTO SELVATICO - Ingredienti per 4 persone: 10 foglie tenere e fresche di finocchietto selvatico - 50 g di zucchero - 150 ml di acqua - il succo di 1 limone - 1 albume d’uovo.
- Esecuzione: Pestare nel mortaio (preferibilmente se in pietra) le foglie di finocchietto e mescolarle poi con lo zucchero in una ciotola da tenersi coperta. Bollire l’acqua, versarla sulla ciotola lentamente mentre si amalgamano gli ingredienti tra loro. Attendere che l’infuso si raffreddi prima di passarlo al colino, esercitandovi una discreta pressione. Aggiungere il succo del limone e l’albume d’uovo montato a neve. Versare tutto in un contenitore da freezer e mettere nel congelatore, rimescolando ogni quarto d’ora.
FENOMENI CELESTI: Mercurio è visibile tutto il mese all’alba. Venere continua ad essere ben visibile al tramonto e ad inizio serata. Marte anticipa sempre il suo tramonto rendendosi visibile solo per qualche ora della sera. Giove è visibile dalla sera inoltrata in poi. Saturno è visibile quasi tutta la notte.
MACCHIE SOLARI: possibile ampia macchia isolata per la fine del mese.
TEMPESTE MAGNETICHE: attività scarsa.
GIORNATE FAVOREVOLI: prosegue il periodo critico per i soggetti ipersensibili, con giorni di grande instabilità nell’ultima decade del mese.
ABBAGLI Un importante settimanale automobilistico americano nel 1968 sentenziava: «Con oltre quindici tipi di auto straniere già in vendita negli Stati Uniti, l’industria automobilistica giapponese non è in grado di ritagliarsi una significativa quota di mercato». Oggigiorno tutti i più famosi marchi automobilistici nipponici hanno loro fabbriche negli USA.
CHE FUTURO! Una volta si facevano km a piedi. In un prossimo futuro si andrà a camminare sul tapis roulant in palestra e ci si inquieterà se non si trova il parcheggio davanti all’entrata.
Una volta c’erano i gatti ghiotti di topi. In un prossimo futuro ci saranno quadrupedi d’affezione ingolositi dal loro cibo dietetico che costerà più del tonno in scatola per i loro padroni.
Una volta si sapeva di un gatto con gli stivali. In un prossimo futuro ci saranno sempre più cani con il cappottino.
L’agnello per la sua purezza era l’animale offerto in sacrificio dagli Ebrei durante la Pasqua e costituisce il simbolo cristiano per eccellenza. Di più, esso è simbolo di Cristo: «Ecco l’agnello di Dio che toglie i peccati del mondo» parole pronunciate da Giovanni Battista all’indirizzo di Gesù (Giovanni 1,29). Nell’Apocalisse di Giovanni (14,1) si parla dell’agnello trionfante. Simbolo della persona del nostro Salvatore, la cui morte innocente ha salvato l’umanità. Soprattutto l’idea sacrificale ha portato ad accostare il simbolo dell’agnello alla figura di Cristo e al suo sacrificio supremo. Le più antiche grafie dell’agnello cristico si trovano nelle catacombe, ma la sua forza è tale che l’agnello-Cristo continuerà ad essere rappresentato per tutto il Medioevo, e oltre. È spesso raffigurato sui timpani delle chiese romaniche.

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.