0
Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu
0

L'attualità e gli approfondimenti dal mensile

Frate Indovino

Il Cuciniere

Spezzatino di pollo

12 maggio 2020
Condividi
Tagliare il pollo in pezzi regolari e farlo rosolare in un largo tegame con un bicchiere d’olio e un trito di erbe aromatiche; quando la carne con gli aromi cominciano a prendere colore, si bagna con un bicchiere di vino bianco e si condisce con sale e pepe. Coprire il tegame e, quando il vino sarà asciugato, si aggiungono alcuni pomodori freschi, pelati e tritati, terminando la cottura a fuoco moderato e dopo servire subito.

****

Un buon pollo si riconosce dalla carne soda, dalla pelle di consistenza elastica ma non umida e dagli ossi inferiori del petto un po’ flessibili. Per riconoscere un pollo ruspante tenete conto proprio degli ossi del petto. Poiché quelli allevati a terra impiegano più tempo ad aumentare di peso, a parità di chili un pollo ruspante ha gli ossi più duri di uno allevato in batteria. Se le unghie sono un po’ consumate è segno che il pollo ha razzolato sul terreno. Un gallo vecchio non si mangia mentre la gallina dà un buon brodo se cotta a lungo!
(da In cucina non tutti sanno che…, Edizioni Frate Indovino)

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Inviaci un messaggio

Ti contatteremo al più presto

o vai alla pagina contatti
Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.