Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu
Sostieni
Le Sempreverdi

Piccole cose nella Pandemia

Abbiamo vissuto e viviamo ancora con apprensione, collettivamente e personalmente, l’inattesa emergenza del Coronavirus che pare ridurre il nostro pianeta, più che mai, a un unico villaggio, anche perché la rapidità delle notizie è tale che sembra che la contemporaneità annulli ogni distanza. Ma nel contempo avviene un fenomeno psicologico inverso: Codogno e Wuhan appaiono lontanissime. E il mondo si riduce alla nostra famiglia, alla nostra casa, gli aerei si svuotano, le pesche di beneficienza e le lezioni universitarie sono ricordi. Il nostro mondo si rimpicciolisce e ci ritroviamo a guardare la punta delle nostre scarpe, magari avendo in tasca una mascherina e un’amuchina comprate a peso d’oro.
 
Il fatto è che la persona umana ha bisogno del suo spazio, del suo ambiente familiare che la fa sentire viva, membro di una precisa comunità, limitata nello spazio, degno degli affetti familiari o amicali. La paura è uno di quei sentimenti umanissimi che, evidenziando i nostri limiti e la nostra finitezza umana, ci fanno più uomini, più donne, più noi stessi. E allora, anche il Coronavirus può aiutarci a ritrovare la nostra dimensione reale. E, perché no, a capire che abbiamo bisogno degli altri per essere umani.
 
Il virus ha provocato e provoca ogni giorno di più, accanto ai tanti effetti negativi e drammatici, non pochi miglioramenti nella convivenza civile. Direi che la società intera riprende a pensare alla qualità della propria vita, alle cose future, al bene. Questo libretto vuole suggerire questi elementi positivi, piccole cose che ci fanno sentire più umani, e nel contempo anche più vicini al Cielo.

Volete qualche idea dei piccoli-grandi miglioramenti che abbiamo avuto? Ad esempio, ci ha obbligati a riscoprire gli affetti più prossimi, a rivalutare la famiglia e la casa come luoghi di sicurezza; ci ha portati ad avere un po’ più di umiltà nel considerarci “superiori” alle forze della natura; ci spinge a uno stile di vita più sobrio, meno centrato sul continuo divertimento; ci spinge a pregare un po’ di più, a riscoprire la preghiera del cuore oltre a quella nelle chiese; ci fa smettere di pensare che gli “untori” siano solo all’estero, in particolare nei Paesi più poveri; ci fa riconsiderare il fatto che il guadagno sia il solo scopo della vita; ci fa vivere di più nell’attimo presente, senza poter programmare granché; evidenzia la generosità di tanti, tantissimi operatori sanitari; meno pubblicità intossica i nostri giorni; diminuisce il gossip, a profitto della testimonianza; ci curiamo maggiormente dei nostri anziani, per evitare che siano contagiati; fa allentare i cordoni della borsa a non poche istituzioni economiche e finanziare mondiali; ci fa considerare “più umani”, cioè coi nostri limiti irriducibili… E così via. 

Sostieni le Nostre Opere

Sostieni
SOSTIENI
Carità Silenziosa


Aiutaci a sostenere quelle Opere Sociali e Religiose da noi seguite a partire da chi ci è intorno, dove la sofferenza e le richieste di aiuto, purtroppo, sono sempre in aumento.

Aggiungi al Carrello

Potrebbe interessarti anche

Le Sempreverdi
Fiabe per tutta la famiglia


Fiabe tradizionali per la generazione alpha? Proprio così!  Sono tutte per loro, i più piccoli, immersi in...

Aggiungi al Carrello
Le Sempreverdi
Tra Arte e Spiritualità con padre Raniero Cantalamessa


LA BELLEZZA CON CUI SIAMO STATI CREATI   Questa piccola pubblicazione ci riporta pensieri ed aforismi su arte e spiritualit...

Aggiungi al Carrello
Le Sempreverdi
Le api e il miele: un dono per l'umanità


Nella Bibbia, il miele è considerato un dono di Dio.  Basti pensare che la terra promessa è definita molto spe...

Aggiungi al Carrello
Le Sempreverdi
Fratelli tutti


 Una lettura francescana  e cappuccina della lettera enciclica di papa Francesco.

Aggiungi al Carrello

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.