Il pensiero spirituale
Continua a credere anche quando la strada si fa oscura. Non dubitare: la sua presenza non verrà mai meno.
leggi tutto
Festa dei nonni
In occasione della “giornata dei nonni”, istituita ufficialmente dal Parlamento italiano con legge di Stato e fissata per il giorno 2 ottobre, festa degli Angeli Custodi, i genitori di Alessio, Grazia e Sara (rispettivamente di 9, 7 e 4 anni), hanno invitato i nonni paterni (Enrico e Clara) e quelli materni (Livio e Liliana), a passare la giornata con loro. I preparativi sono iniziati la giornata precedente, e mentre la mamma si prodigava nell’allestire le sue specialità, Alessio e Grazia, “intralciati”, più che aiutati, dalla piccola Sara che era onnipresente e voleva toccare tutto con le sue manine, hanno addobbato la sala da pranzo con palloncini, festoni e decorazioni varie. All’ora di pranzo sono arrivati gli ospiti con un regalino per ciascuno, che Sara ha voluto aprire all’istante. Durante il pranzo Alessio ha letto un pensierino di auguri e di ringraziamento preparato insieme alla sorella, dove esprimevano la loro gratitudine verso i nonni per il bene che gli volevano, per la pazienza che avevano con loro, per i frequenti regalini e per il tempo che riuscivano sempre a trovare per giocare con loro, per aiutarli a fare i compiti o scarrozzarli in piscina o a danza… E concludevano con una frase che faceva sospettare un benevolo suggerimento (ma che nessuno si è curato di verificare): “perché donare tempo è donare amore”. Parole che hanno fatto scorrere qualche lacrima sul volto delle nonne e hanno spinto il papà a uscire allo scoperto: “Grazie anche da parte mia e della “mia signora” per tutto quello che avete fatto e fate per noi, della vostra collaborazione, anche economica, offerta con gentilezza e discrezione. Senza il vostro aiuto, specialmente in certi periodi, sarebbe stato proprio difficile andare avanti”. “Anche noi”, ha detto nonna Clara, “dobbiamo ringraziarvi per il dono di questi tre birichini, così dolci e così cari, che non avranno aggiunto giorni alla nostra vita, ma sicuramente hanno arricchito di vita i nostri giorni”. E nel coro generale non poteva mancare la voce della piccola Sara: “Anch’io, nonnini… vi voglio bene perché non mi sgridate quando faccio i pastrocchi”.

Nonni e Nipoti
“La mia nonna abita lontano e sta sempre alla finestra aspettando che io vada a trovarla”.
Ottobre 2018
  • 1 l
    S. Teresa del Bambin Gesù vergine dottore


    Ottobre profumato è ancora estivo - fa il cuore gaio e l’animo giulivo
    07.14
    18.54
  • 2 m
    Ss. Angeli Custodi

    S. Leodegario vescovo

    Ultimo Quarto a h. 11.45
    07.15
    18.52
  • 3 m
    Ss. Dionigi e Compagni martiri

    S. Candida martire - S. Evaldo martire

    Hai la terra che puoi - ed il cielo che vuoi
    07.16
    18.50
  • 4 g
    S. Francesco d’Assisi

    S. Petronio vescovo

    07.17
    18.48
  • 5 v
    S. M. Faustina Kowalska vergine

    S. Flora vergine

    Solo chi crede - può avere dubbi di fede
    07.19
    18.46
  • 6 s
    S. Bruno sacerdote

    S. Renato vescovo - S. Artaldo vescovo

    L’invidia non varca la soglia - di una casa modesta e spoglia
    07.20
    18.45
  • 7 d 27ª p.a. B. V. MARIA del Rosario S. Giustina vergine martire
    Grande parrucca - piccola zucca
    07.21
    18.43
  • 8 l
    S. Evodio vescovo

    S. Pelagia vergine martire - S. Reparata vergine martire - S. Ugo

    07.22
    18.41
  • 9 m
    S. Donnino eremita

    Ss. Diodoro e Compagni martiri - S. Abramo

    Luna Nuova a h. 05.46
    07.23
    18.39
  • 10 m
    S. Paolino vescovo

    Ss. Daniele e Compagni martiri - S. Chiaro vescovo

    Se vuoi ben campare - fa’ l’arte che sai fare
    07.25
    18.38
  • 11 g
    S. Giovanni XXIII papa

    S. Santino vescovo - S. Filippo diacono

    Burlando si può dire anche il vero
    07.26
    18.36
  • 12 v
    S. Serafino da Montegranaro francescano

    S. Edisto martire

    Meglio tardi e bene che presto e male
    07.27
    18.34
  • 13 s
    S. Venanzio abate

    S. Leobono eremita - S. Teofi lo vescovo

    Tutto arriva per chi sa aspettare
    07.28
    18.32
  • 14 d 28ª p.a. S. CALLISTO I papa martire S. Donaziano vescovo
    Terra nera da buon frutto - terra bianca guasta tutto
    07.29
    18.31
  • 15 l
    S. Teresa d’Avila vergine dottore

    S. Tecla badessa

    Topi nelle cantine - guai senza confine
    07.31
    18.29
  • 16 m
    S. Edvige

    S. Gerardo Majella - S. Margherita Maria Alacoque vergine

    Primo Quarto a h. 20.01
    07.32
    18.27
  • 17 m
    S. Ignazio d’Antiochia vescovo martire

    S. Dulcedio vescovo

    Tramontana - la pioggia tien lontana
    07.33
    18.26
  • 18 g
    S. Luca evangelista

    S. Amabile sacerdote - Ss. Proculo e Compagni martiri

    Sia Ottobre molle o asciutto - per San Luca semina tutto
    07.34
    18.24
  • 19 v
    S. Pietro d’Alcantara francescano

    S. Gioele - S. Paolo della Croce

    Donna giovane, vino e tortelli - anche i giorni brutti diventan belli
    07.36
    18.22
  • 20 s
    S. Cornelio

    S. Adelina badessa - S. Maria Bertilla vergine

    Il tradimento è amato - e il traditore è odiato
    07.37
    18.21
  • 21 d 29ª p.a. S. ORSOLA S. Vendelino eremita
    Tante teste - tante tempeste
    07.38
    18.19
  • 22 l
    S. Giovanni Paolo II papa

    Ss. Filippo ed Ermete martiri

    Chi tratta schiettamente - è caro ad ogni gente
    07.39
    18.18
  • 23 m
    S. Giovanni da Capestrano francescano

    S. Servando martire

    07.41
    18.16
  • 24 m
    S. Antonio M. Claret vescovo

    S. Luigi Guanella sacerdote

    Luna Piena a h. 18.45
    07.42
    18.15
  • 25 g
    S. Miniato martire

    Ss. Crisanto e Daria martiri

    Uccello in gabbia - canta per amore o per rabbia
    07.43
    18.13
  • 26 v
    S. Rogaziano martiri

    S. Beano vescovo - S. Cedda vescovo

    Lo sport più bello e sano - è il lavoro quotidiano
    07.45
    18.12
  • 27 s
    S. Evaristo papa

    S. Gaudioso vescovo - S. Namazio vescovo

    Nulla addormenta di più - di certe reti tivù
    07.46
    18.10
  • 28 d 30ª p.a. Ss. SIMONE e GIUDA appostoli S. Salvio vescovo
    Quando Ottobre scroscia e tuona - l’invernata sarà buona
    06.47
    17.09
  • 29 l
    S. Onorato vescovo

    S. Narciso vescovo - S. Zenobio martire

    Povera sposa e povero marito - se sposano soltanto un “buon partito”
    06.48
    17.08
  • 30 m
    Ss. Claudio e Vittorio martiri

    S. Angelo d’Acri francescano

    Se il delfi no in mare fa festa - non è lontana la tempesta
    06.50
    17.06
  • 31 m
    S. Quintino martire

    S. Epimachio martire - S. Volfango vescovo

    Ultimo Quarto a h. 17.40
    06.51
    17.05
Coltivatori
Quando arriva la gloria, svanisce la memoria.
LAVORI DEL MESE. Continuate nell’imbianchimento di fi nocchi, indivie, radicchi, porri, sedani, cardi. Custodite le piantine interrate nei mesi di agosto e settembre, senza far mancare rincalzi e protezioni. Man mano che le colture esauriscono il loro ciclo, liberate i terreni concimando e arando. Raccogliete le noci e riponetele in ambiente fresco e arieggiato. Le castagne potete conservarle in congelatore, previa incisione. Procedete ai nuovi impianti di viti, olivi, alberi da frutto e piante ornamentali. Riattivate gli impianti di copertura.
ORTO. Oltre a quanto detto sopra, fate attenzione a non farvi sorprendere impreparati dalle prime brinate, specialmente per i fi nocchi: rincalzateli e copriteli per tempo. Semine e trapianti in terreno aperto: lattughe da taglio, cicorie, valeriana, fave e piselli; cipolle, aglio, porri e scalogni. Semine e trapianti in ambiente protetto: lattughe, cicorie, spinaci, prezzemolo, fi nocchi.
GIARDINO. Riponete i bulbi che hanno concluso la fi oritura estiva e interrate quelli a fioritura primaverile. Cominciate a riporre in ambiente protetto le piante in vaso da esterno. Fate talee e margotte. Continuate a preparare terreni e terricci.
VIGNA E CANTINA. Dopo la vendemmia, la vigna va in riposo. In cantina seguite la fermentazione del vino nuovo. Alcuni consigli importanti: non fate bollire il mosto vicino a contenitori di vino vecchio; mantenete per tutto il tempo della fermentazione una temperatura compresa tra i 17 e i 22 °C. Evitate al mosto prima e al vino poi, ogni inutile contatto con l’aria; colmate spesso i recipienti; eseguite il primo travaso appena finita la grande ebollizione. Giorni utili per i travasi: dal 1° al 9 e dal 24 al 31 Ottobre.
Dal libro delle Stelle
OLTRE LE NUVOLE. I padri dell’astronomia – William Herschel (Hannover, 1738 – Slough, 1822) è stato un astronomo, fi sico e compositore britannico di origine tedesca. È considerato uno dei più grandi astronomi di tutti i tempi. All’inizio si dedicò alla musica, occupandosi di astronomia solo da autodidatta. Il 13 marzo del 1781, durante un’osservazione astronomica scoprì accidentalmente quello che si sarebbe rivelato essere il pianeta Urano. Re Giorgio III di Inghilterra gli commissionò la costruzione di un grande telescopio a specchio con cui Herschel compì notevoli scoperte astronomiche.
POSIZIONI PLANETARIE. Il giorno 10 del mese Mercurio entrerà in Scorpione, dove lo seguirà il Sole il 21. Il 24 Urano, sempre in Toro, sarà in opposizione. Il 26 Venere sarà in congiunzione inferiore. Il 31 Mercurio passerà in Sagittario e Venere in Bilancia. Marte rimane in Acquario, Giove in Scorpione, Saturno in Capricorno, Nettuno in Pesci.
Donne
PASTA BRISÉE. È un tipo di pasta a base di farina (due parti), burro (una parte) e acqua fredda. È adatta alla cottura al forno (generalmente a 200 °C per 30-40 minuti) ed ha una consistenza friabile. Si presta a preparazioni salate come pasticci o timballi ed anche a qualche ricetta dolce al posto della pasta sfoglia. La pasta brisée può essere surgelata e comunque va conservata in frigorifero.
Salute
Uno dei principali doveri del medico è quello di educare le masse a non prendere le medicine (William Osler).
CICORIA SELVATICA. Contiene colina, inulina, sostanze amare, potassio, sali e acidi particolari; contiene inoltre le vitamine A, B1, B2, C, PP. Grazie all’insieme di queste sostanze, stimola l’appetito ed esercita proprietà colagoghe, coleretiche, depurative, digestive, diuretiche, lassative, toniche e stimola le funzioni dell’intestino, del fegato e dei reni. Era ben nota agli antichi Romani che la consideravano come il miglior mezzo per depurare il sangue e la chiamavano anche “amica del fegato”. Dal nostro volume: “Curarsi a Tavola – Ricette facili con erbe offi cinali”.
Sorridere
Se il tuo bambino è bello e perfetto, non piange e non si agita mai, dorme nei tempi previsti e fa i ruttini a richiesta, è un angelo tutto il tempo.. allora sei una nonna (Teresa Bloomingdale).
Non hai veramente capito qualcosa fi nché non riesci a spiegarla a tua nonna (Anonimo).
Per Tutti
IL RE DI SPAGNA. C’era un re di Spagna che era molto fi ero delle sue origini e dei suoi antenati. Ed era anche altezzoso e senza riguardo specialmente per i più deboli. Un giorno era in viaggio con i suoi dignitari di corte e stava attraversando una località dell’Aragona dove suo padre era caduto in battaglia. Lì incontrarono un eremita che stava radunando una grande quantità di ossa. “Cosa stai facendo”, gli chiese il re. “Onore a Sua Maestà”, rispose l’uomo di Dio. “Quando ho saputo che il re di Spagna sarebbe passato da queste parti ho pensato di ritrovare le ossa di suo padre e ridargliele. Ma per quanto mi dia da fare non riesco a trovarle, sono uguali a tutte le altre: quelle dei contadini, dei guerrieri, dei mendicanti e degli schiavi”.
Pensiero Spirituale
La Fede è il vento che spinge la barca della nostra speranza verso un approdo sicuro. Per questo la nostra speranza è certa, perché è fondata sulla Fede.
Grillo Sparlante
Chi teme ovunque agguati ed aggressioni, spesso inciampa nell’ombra dei lampioni.
A cinquanta anni si è giovani abbastanza vecchi e vecchi abbastanza giovani.
Dove l’ostessa è bella… si beve a fontanella.
Epitaffi o molto realistico: Qui giace il signor Mario Rossi che imbarcatosi per l’America su un aereo di linea, precipitando a terra volò in cielo.
Epitaffio molto realistico: Qui giace il signor Mario Rossi che imbarcatosi per l’America su un aereo di linea, precipitando a terra volò in cielo.
Dalla Bisaccia di Frate Indovino
SALSA AL RAFANO. - Ingredienti: rafano - senape - panna - aceto bianco - pan grattato - sale -
- Procedimento: grattugiate fi nemente 50 gr di radice di rafano - unitevi 200 gr di panna, un cucchiaio di senape, un cucchiaio di aceto bianco ed una presa di sale - incorporatevi 3 cucchiai di pan grattato - amalgamate bene, versate in una salsiera e servite.
Lo Sapevate
SCENDERE DALL’OLIMPO. Si rivolge in senso ironico, o anche sprezzante, a chi si dà arie da persona importante e assume atteggiamenti boriosi ritenendosi superiore agli altri. L’Olimpo è il massiccio montuoso più alto della Grecia, che svetta con i suoi 2985 metri di altezza, e la sua cima quasi sempre coperta (i poeti dicono coronata) di nuvole e quindi raramente visibile. In questo luogo, assolutamente inaccessibile ai mortali, la mitologia greca poneva la dimora degli dei. In senso fi gurato indica il circolo chiuso dell’aristocrazia, della fi nanza, del potere… Scendere dall’Olimpo signifi ca spogliarsi di assurde pretese e assumere dimensioni normali.
Vedo Prevedo Travedo
I NONNI PREVEDONO: La solitudine sarà sempre più “una brutta bestia” che si potrà allontanare solo con l’aiuto degli amici.
IL SAGGIO DICE: Non ho mai detto, “Voglio stare da sola”. Ho solo detto “Voglio essere lasciata da sola!”. C’è una bella differenza (Greta Garbo).
La solitudine è come una lente d’ingrandimento: se sei solo e stai bene stai benissimo, se sei solo e stai male stai malissimo (Giacomo Leopardi).
L’amore non si può avere a comando, è il regalo di un cuore a un altro cuore (Paramahansa Yogananda).
PROVERBI DAL MONDO: Se incontri un uomo solo senza un sorriso, regalagliene uno dei tuoi (Proverbio birmano).
Specola
FENOMENI CELESTI: Mercurio è visibile al tramonto nella seconda metà del mese, meglio negli ultimi giorni. Venere è visibile con crescente diffi coltà al crepuscolo e solo nella prima parte del mese. Marte è visibile nella prima parte della notte, Giove e Saturno si scorgono solo per brevi periodi al crepuscolo.
MACCHIE SOLARI: esplosioni solari verso metà mese.
TEMPESTE MAGNETICHE: da non sottovalutare quelle dell’ultima decade.
GIORNATE FAVOREVOLI: ciclo mensile favorevole alle attività umane e all’agricoltura.
Contattaci
Edizioni Frate Indovino
Via Marco Polo, 1 bis
06125 Perugia - ITALY
  Numero unico Servizio Clienti
(+39) 075 5069369
CHIUSO:
il venerdì pomeriggio,
il sabato e i giorni festivi
info@frateindovino.eu    Fax (+39) 075 5051533 
 
© 2011 Edizioni Frate Indovino - pi 00478700545