0
Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu
0

L'attualità e gli approfondimenti dal mensile

Frate Indovino

Il Calendario dell'Avvento

Vedere l'ora: la meridiana e altri strumenti di misura del tempo

11 novembre 2019
Condividi
Punto 6 del testo

Quali erano gli strumenti che scandivano le ore nel Medioevo? Ce li possiamo immaginare? E comunque erano tutti più o meno precisi ed affidabili?

Sospendiamo il discorso sugli elementi del tempo ciclico e ci fermiamo sulle ore, perché le prossime tre finestre (che sono nel nostro Calendario dell’Avvento) tratteranno degli strumenti per misurare e comunicare, appunto, le ore. Sono strumenti antichi, il principale dei quali è la meridiana; sono le campane, un’invenzione dell’alto Medioevo; sono gli orologi, un’invenzione del tardo Medioevo. Gli strumenti antichi erano fatti per essere guardati; le campane per essere sentite (se anche non le vedi, esse si fanno sentire e come); l’orologio, che in origine batteva le ore, era fatto sia per l’occhio che per l’orecchio. Un’altra differenza è questa: le campane e l’orologio possono essere ascoltate sia di giorno che di notte, sia col bel tempo che col brutto tempo; la meridiana funziona solo quando e se c’è il sole. In più, altro motivo di non poca importanza, la meridiana ripeteva e traduceva visivamente il tempo ‘elastico’ del Medioevo, perché era fondata sulla luce del sole; l’orologio introdusse invece il tempo ‘assoluto’, fisso, uguale, e quindi alla lunga cambiò la stessa concezione e percezione del passare del tempo.
 

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Inviaci un messaggio

Ti contatteremo al più presto

o vai alla pagina contatti
Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.