0
Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu
0

L'attualità e gli approfondimenti dal mensile

Frate Indovino

Il Calendario dell'Avvento

Le ere dei sovrani

05 novembre 2019
Condividi
Punto 24 del testo

Mentre le ere di cui si è parlato finora hanno un inizio certo (la Creazione del mondo, la Nascita di Cristo, l’Egira di Maometto) e una non-fine, perché si concluderanno con la fine del mondo, altre ere non pretendono tanto, perché si riferiscono a una persona, a un ufficio, a un governo o regime, che durano quel che durano. Un esempio illuminante? L’era propria degli imperatori del Giappone!

In Giappone si data con i regni degli imperatori. Questo avviene a partire dal VII secolo d.C. Da allora si sono succeduti novanta imperatori legittimi; ma molte di più, tra divisioni e avvicendamenti, sono state le ere. L’era giapponese infatti non prende il nome dall’imperatore regnante, ma assume un nome simbolico: per esempio il regno dell’imperatore Hirohito, che ha attraversato buona parte del ventesimo secolo (1926-1989), aveva il nome di periodo Shōwa, che significa “Pace illuminata” (un qualche imbarazzo, pensando alla Seconda guerra mondiale...). Un’altra differenza con l’uso dell’Occidente medievale sta nell’adattamento all’anno civile: il primo anno di ogni era va dal giorno dell’insediamento del nuovo imperatore fino alla fine dell’anno civile, e così dura meno di 365/366 giorni; gli anni mediani coincidono con gli anni civili; l’ultimo anno è anch’esso più breve, perché va dal 1º gennaio fino al giorno della morte (o dell’abdicazione) dell’imperatore.

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Inviaci un messaggio

Ti contatteremo al più presto

o vai alla pagina contatti
Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.