0
Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu
0

L'attualità e gli approfondimenti dal mensile

Frate Indovino

Il Calendario dell'Anima

Nuova missionarietà della Chiesa oggi

Condividi
Alla luce del Sinodo per l’Amazzonia e della «Laudato Si’»

Purtroppo questa verità, a cinquant’anni dalla conclusione del Concilio Vaticano II, non è ancora entrata nella mentalità e nella prassi ecclesiale. Molti cristiani, sia tra il clero sia tra i laici, ritengono la missione un’attività aggiunta, che riguarda una parte della Chiesa la quale, come istituzione visibile, potrebbe tranquillamente esistere anche senza la missione. Perciò Papa Francesco, nell’Esortazione apostolica Evangelii Gaudium, invita ogni fedele cristiano a riconoscere la natura missionaria della propria vocazione battesimale. Ognuno di noi deve dichiarare insieme al Papa: “Io sono una missione su questa terra” (EG 273). Il cristiano è chiamato a “discernere quale sia il cammino che il Signore gli chiede” ed a “uscire dalla propria comodità per raggiungere tutte le periferie che hanno bisogno della luce del Vangelo” (EG 20). C’è bisogno di una conversione missionaria della Chiesa che si apra verso il mondo, con lo sguardo sulle sue periferie geografiche ed esistenziali. Una Chiesa che non si apre al mondo è una Chiesa malata, che diventa sterile e cade nelle tentazioni dell’accidia egoista, del pessimismo sterile e della mondanità spirituale (EG 81- 97). Quando Papa Francesco afferma “desidero una Chiesa povera per i poveri” - subito dopo profeticamente aggiunge - “Essi hanno molto da insegnarci” (EG 198). È quello che pensa un mio confratello missionario in Amazzonia, il quale dice che sono gli indios che ci evangelizzano, e non viceversa. E mi spiegava come le popolazioni indigene dell’Amazzonia hanno da insegnarci la ricchezza della comunione, della solidarietà e della condivisione fraterna; il rispetto per la pragmatica saggezza millenaria degli anziani; il dovere di essere in armonia con la Madre Terra; il senso della gratuità e della sacralità della vita; la bellezza di uno sguardo contemplativo e ricolmo di francescana letizia. Una nuova missionarietà oggi significa allora annunciare e vivere in prima persona modelli diversi di civiltà, più coerenti con la Verità del Vangelo. È la via tracciata nella Lettera enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco che promuove una Chiesa strumento di mediazione di nuovi modelli di economia solidale e di ecologia integrale, al fianco non solo dei più poveri, ma di ogni uomo defraudato oggi del suo stesso futuro.

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Inviaci un messaggio

Ti contatteremo al più presto

o vai alla pagina contatti
Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.