Servizio Clienti (+39) 075 5069369
Email info@frateindovino.eu

Almanacco

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Cover Archivio

CALENDARIO 2021

FONTI FRANCESCANE

Laudato si'

"LAUDATO SI’, MI’, SIGNORE, PER SORA LUNA E LE STELLE".

[458] Sarebbe troppo lungo, o addirittura impossibile, narrare tutto quello che il glorioso padre Francesco compì e insegnò mentre era in vita. Chi potrebbe descrivere il suo ineffabile amore per le creature di Dio e con quanta dolcezza contemplava in esse la sapienza, la potenza e la bontà del Creatore? Proprio per questo motivo, quando mirava il sole, la luna e le stelle del firmamento, il suo animo si inondava di indicibile gaudio. O pietà semplice e semplicità pia!

LAUDATO SI’, MI’, SIGNORE, PER SORA LUNA E LE STELLE
A chi non vuol far fatiche il terreno produce ortiche.
GIARDINO Irrorate con concime le piante acidofile (azalee, camelie, rododendri, skimmie, gardenie, ortensie). Mettete definitivamente a dimora le bulbose a fioritura estiva. Piantate le nuove siepi. Potate gli arbusti sfioriti (forsizia, ecc...).
ORTO Semine in ambiente protetto: continuate fino alla metà di Aprile come indicato in Marzo, per poi passare progressivamente alle semine in terreno aperto. Togliete man mano le protezioni. Semine in terreno aperto: come in Marzo, più fagiolini nani e rampicanti (verso la fine di Aprile). Nella seconda metà di Aprile iniziate, con cautela, il trapianto di peperoni, melanzane, pomodori, lattughe, cavoli estivi, sedano, basilico, zucchine, cetrioli, meloni, cocomeri. Altre informazioni utili nel nostro libro “L’Orticello di Casa”.
FRUTTETO Operate le necessarie sfalciature e, se necessario, eliminate le erbe infestanti. Innaffiate con moderazione, specialmente i nuovi impianti, in caso di necessità.
OLIVO Una buona concimazione è basilare per l’olivo (come per tutte le altre piante). Oltre al letame stallatico, l’olivo ha bisogno, specialmente per terreni poveri, di due concimazioni azotate: al momento della ripresa vegetativa e subito dopo la fioritura. In caso di siccità è preferibile la concimazione fogliare. Attenzione agli attacchi di tracheoverticillosi, all’occhio di pavone e al liotripide, agendo di conseguenza.
VIGNA E CANTINA La vigna necessita dei primi trattamenti a base di zolfo e prodotti cuprici (solfato di rame). Lo zolfo in polvere non va irrorato sulle foglie bagnate di pioggia o di rugiada. Non aspergete finché i nuovi germogli non abbiano raggiunto i 6-8 cm di lunghezza. Periodi adatti per i travasi: 1°-11 e 27-30.
OLTRE LE NUVOLE - Lucy, la missione che studierà i satelliti Troiani. Lucy è una missione esploratrice della NASA, nell’ambito del programma Discovery, diretta verso quattro satelliti Troiani, un gruppo di asteroidi, unici nel loro genere, perché condividono l’orbita con Giove, seguendolo a 60° di distanza, così come fanno i loro gemelli Greci, i quali lo sopravanzano, sempre di 60° e sempre sulla medesima orbita. Greci e Troiani si devono solo alla fantasia degli astronomi scopritori che vollero dare a questi corpi i nomi degli eroi dell’Iliade (Achille, Patroclo, Ettore, etc.). La missione si è guadagnata il nome di Lucy (il famoso ominide) perché fornirà utili indicazioni sulla formazione di un pianeta, così come l’australopiteco scoperto nel 1974 fornì utili informazioni sulla comparsa dell’uomo sulla Terra. Il nome a sua volta è derivato da una canzone dei Beatles.
POSIZIONI PLANETARIE Il 4 del mese Mercurio passa in Ariete. Il 14 Venere entra in Toro. Il giorno 19 il Sole e Mercurio, in congiunzione superiore, passeranno entrambi in Toro. Il 23 Marte lascerà i Gemelli per il Cancro, mentre il 30 sarà la volta di Urano, in Toro, ad essere in congiunzione superiore col Sole.
GRAZIA MARIA COSIMA DAMIANA DELEDDA (Nuoro, 1871 – Roma, 1936), è stata nel 1926 la prima scrittrice italiana vincitrice del Premio Nobel per la letteratura. Frequentò le scuole elementari fino alla quarta classe, poi venne istruita in casa e proseguì da autodidatta. La sua attività letteraria iniziò in giovane età con la stesura di alcuni racconti e proseguì con numerosi romanzi e novelle. Il premio Nobel le venne conferito “per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano”.
Il colmo per un medico ortopedico? Essere arrestato dalla Guardia di Finanza con l’accusa di gonfiare le fratture!
LE MACCHIE DELLA PELLE (dette anche iperpigmentazioni cutanee) una volta denotavano la piena maturità; oggigiorno si notano sempre più spesso anche sulle persone ancora giovani. Esistono vari tipi di macchie, ma le prime che vengono in mente sono le lentigo solari e il melasma. Quest’ultimo predilige le donne, manifestandosi per di più su viso, mani, e décolleté. Ancora incerti i meccanismi che lo fanno insorgere, ma si notano legami con diversi fattori, tra cui: più in generale gli sbalzi ormonali, ma anche la predisposizione genetica, l’esposizione a raggi solari o artificiali (lampade), contraccettivi orali, la gravidanza. Le lentigo solari, invece, più diffuse tra gli anziani, attecchiscono in pelli delicate di fototipo chiaro (I e II). Per contrastare le macchie va fatta una seria diagnosi che evidenzi anche le caratteristiche somatiche e dei tessuti del soggetto che potranno essere: preparati depigmentanti locali, prodotti che favoriscono l’esfoliazione della cute, peeling chimici, crioterapia (per le lentigo solari), laser particolari e luce pulsata (meno idonea per il melasma).
HANDICAP In origine era un “aggravio” imposto a un giocatore, un atleta (mantenuto in ippica per un cavallo) troppo forti per consentire quindi anche agli altri di gareggiare con qualche possibilità di successo. Per la mancanza di collegamento con immagini sgradevoli e per questa origine sportiva il termine è stato mutuato in campo medico a indicare minorazioni fisiche o mentali.
“Dopo aver fatto il giro della Luna e aver rivisto la Terra, il mio punto di vista sulla vita e sul mondo è cambiato: ho cominciato a pensare alla Terra come ad una navicella spaziale – sì, proprio come l’Apollo – in cui i membri dell’equipaggio devono collaborare e convivere. Dobbiamo imparare a gestire le risorse del nostro pianeta con più creatività”. Jim Lovell, astronauta
C’era un tizio che era abituato a tenere le mani in tasca... purtroppo però in quelle degli altri.
Sembrerà strano ma i tempi bui talvolta aiutano a rischiarare la storia.
Troppi volenterosi sono entrati in politica per cambiarla, ma, ohimè, sono stati loro ad essere cambiati.
L’“i-ho”, “i-ho”, “i (o)- ho”, è un’espressione inequivocabilmente asinina di cui si pregiano coloro che campano sul lavoro altrui.
Vivi l’attimo fuggente... e la tua vita durerà un istante.
MEZZE PENNE AGLI ASPARAGI SELVATICI E PROSCIUTTO COTTO - Ingredienti per 4 persone: 400 g di mezze penne - 1 mazzo di asparagi selvatici - 100 g di prosciutto cotto - 1 cucchiaio di salsa di pomodoro - 1 carota - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 cipolla - olio evo - sale.
- Esecuzione: soffritto con la cipolla, la carota e il prezzemolo. Nel frattempo pulire gli asparagi tenendo solo la cima morbida, tagliarli a tocchetti, lasciando alcune punte intere per decorare i piatti. Appena il soffritto è pronto, aggiungere gli asparagi e salare. Dopo qualche minuto unire la salsa di pomodoro e da ultimo il prosciutto cotto tritato. Cuocere il tutto per una decina di minuti. Nel frattempo lessare la pasta che, molto al dente, si farà saltare nel sugo. Servire decorando i piatti con alcune cime intere di asparagi selvatici.

Specola

FENOMENI CELESTI: Mercurio scompare all’alba ai primi del mese e ricompare al tramonto negli ultimi giorni. Venere ricompare al tramonto, sempre meglio osservabile col procedere del mese. Marte è visibile per una manciata di ore dopo il tramonto del Sole. Giove è visibile nella seconda parte della notte sorgendo da quasi due ore a due ore e mezza prima del Sole. Anche Saturno sorge nella seconda parte della notte.
MACCHIE SOLARI: si prevedono almeno due gruppi, visibili anche con un buon cannocchiale munito di lente oscurata.
TEMPESTE MAGNETICHE: d’origine solare, seguite da quelle lunari, che si ripercuoteranno sulla nostra atmosfera; da segnalare i giorni della seconda metà del mese.
GIORNATE FAVOREVOLI: mese positivo, favorevole a tutte le attività umane sia intellettive che sensitive.
ABBAGLI L’allora presidente dell’americana Western Union, William Orton, nel 1876, rifiutò di finanziare il brevetto del telefono di Alexander Graham Bell, definendo così quel “giocattolo”: «L’idea è idiota già a prima vista. Infatti, perché una persona dovrebbe usare questo dispositivo sgraziato e poco pratico quando può inviare un messaggio dall’ufficio del telegrafo e riceverne uno di risposta?».
CHE FUTURO! Una volta, la mattina, prima di alzarsi si recitavano i: “Padre Nostro”, “Ave Maria” e “Gloria al Padre”. In un prossimo futuro si declameranno gli: “Ora mi alzo”, “Accidenti che sonno” e “Uffa che noia”...
Una volta, per le Feste comandate, si scoprivano i valori più alti del cattolicesimo. In un prossimo futuro si scopriranno quelli del colesterolo, della glicemia e dei trigliceridi!
San Giovanni è raffigurato come un giovane imberbe con l’aquila e il libro; il calice con il serpente deriva da fonti apocrife: costretto a bere un veleno per non aver sacrificato agli dei, benedisse il calice da cui uscì un serpente. La penna come strumento dello scrittore, è un attributo di Giovanni perché ne richiama l’attività di Evangelista. L’aquila rappresenta il suo principale attributo iconografico, ed è uno degli animali della visione di Ezechiele, a lui abbinato per aver scritto il Vangelo più spirituale. Cristo nell’Ascensione salì in cielo come un’aquila. Ha come simbolo l’aquila, perché come l’aquila può fissare il sole senza rimanere accecata, anche lui nel suo Vangelo fissò la profondità della divinità. Egli, infatti, ci parla di un Dio di amore, in cui è la salvezza.

Calendario

Richiedi subito la tua copia del Calendario

Sono presenti degli errori. Assicurati che i campi siano completi e corretti e reinvia il modulo.
Grazie ! La tua richiesta è stata inoltrata con successo. Ti contatteremo al più presto.