Il pensiero spirituale
Qualcuno ha formulato questa preghiera: «O Dio, negami pure il necessario, ma non farmi mancare il superfluo». Chi si...
leggi tutto

Calendario 2013

22 novembre 2012
“E nacque al mondo un Sole” Un anno con San Francesco

San Francesco ci guiderà nel 2013. Il Santo di Assisi è infatti la figura che arriverà nelle case di milioni di italiani, e non solo, dalle pagine del Calendario di Frate Indovino. “E nacque al mondo un Sole. Francesco d’Assisi, un dono all’umanità”: questo è il titolo del Calendario. È bello immergerci nel tempo del Poverello, nella sua rivoluzione evangelica, nella sua santità. Il Calendario 2013 è un prezioso vademecum che servirà a molti non solo per conoscere ma, anche per approfondire alcuni aspetti della personalità di Francesco, presentato con episodi che scandiscono i dodici mesi ma anche in sei dense pagine che fanno respirare e assaporare il mondo del Santo di Assisi e di Chiara: Fratello Sole, Sorella Luna. Subito dopo la copertina troviamo “i luoghi di Francesco”, la basilica di Assisi, la Porziuncola, San Damiano, la chiesa di San Giorgio e la basilica di S. Chiara, l’Eremo delle Carceri, la Verna, il santuario di Greccio. Poi, in un’altra pagina, con il saluto di Frate Indovino, c’è l’itinerario da Francesco ai Francescani con le grandi famiglie dei tre Ordini e le malattie di Francesco. Quindi, prima di arrivare in gennaio, ci sono un’utilissima cronologia della vita del Santo, un ritratto di S. Chiara, notizie sul ritrovamento della tomba di San Francesco. Nella parte conclusiva del Calendario, il lettore trova un itinerario del cuore, con i luoghi dove si riversa la generosità dei lettori: dalla missione nell’Amazzonia al Centro per anziani di Vasto Marina, al Rifugio Francescano di Perugia per offrire accoglienza gratuita ai familiari di malati terminali o lungodegenti o poveri, alla missione di Kpalimé nel Togo. Poi, nelle altre pagine si possono leggere interventi su San Francesco e l’ecologia, su com’è visto il Santo di Assisi nelle varie culture, sulla sua figura nell’arte. Accanto al “Cantico delle Creature”, doveroso parlare di ciò che Francesco ha rappresentato per la lingua italiana con la perla conclusiva del Francesco di Dante Alighieri nella Divina Commedia. «Vi garantisco che non è facile scrivere “seriamente” di Francesco e vi confesso che ho avuto anche paura di non farcela - scrive nel suo saluto Frate Indovino - ma durante tutto un anno di lavoro mi ha sempre guidato un “lumicino”: la speranza di potervi offrire un’immagine del Santo di Assisi, anche se non ad altissima definizione, almeno vera, pulita, disincrostata da tanti sedimenti oleografici, ideologici e strumentali accumulatisi in quasi otto secoli di storia».
A cura di Giuseppe Zois

Contattaci
Edizioni Frate Indovino
Via Marco Polo, 1 bis
06125 Perugia - ITALY
  Numero unico Servizio Clienti
(+39) 075 5069369
CHIUSO:
il venerdì pomeriggio,
il sabato e i giorni festivi
info@frateindovino.eu    Fax (+39) 075 5051533 
 
© 2011 Edizioni Frate Indovino - pi 00478700545