Il pensiero spirituale
Ci sono delle persone che una sola parola abbatte o una piccola umiliazione fa capovolgere la barca. Coraggio, fratelli,...
leggi tutto
AUTOMOBILISTI IERI E OGGI
Penso che il primo scoppio di avvio del primo motore, applicato alla prima “carcassa” dotata di quattro ruote, sia stato veramente esaltante. Poi il “trabiccolo” si è evoluto, si è impreziosito e soprattutto si è diffuso all’inverosimile, e “l’auto per tutti” è diventato il sogno di intere generazioni. Ora ci siamo svegliati e ci siamo ritrovati dentro questo “carapace” a sfogare le nostre tensioni, le nostre frustrazioni e la nostra aggressività repressa. Penso sia da considerare l’ipotesi di uscire da questa autodipendenza, ricordando che ci sono anche i mezzi pubblici, che abbiamo due gambe con al fondo attaccati due piedi. E quando rientriamo nel “carapace”, ricordiamoci di essere stati pedoni anche noi.

Conquiste di ieri e conquiste di oggi
Non sempre è colpa della mela
Luglio 2019
  • 1 l
    S. Teodorico sacerdote

    S. Domiziano abate - S. Oliviero vescovo martire

    Nuvole di Luglio - fan presto tafferuglio
    05.38
    20.58
  • 2 m
    S. Martiniano martire

    S. Bernardino Realino sacerdote

    Luna Nuova a h. 21.16
    05.39
    20.58
  • 3 m
    S. Tommaso apostolo

    B. Marianna Mogas vergine

    L’astinenza è la prima medicina
    05.39
    20.58
  • 4 g
    S. Elisabetta del Portogallo regina

    S. Berta badessa

    Non c’è erba che guarda in su - che non abbia la sua virtù
    05.40
    20.58
  • 5 v
    S. Domezio eremita

    S. Antonio Maria Zaccaria sacerdote

    Quando il grano fa la resta - non vuol acqua sulla testa
    05.41
    20.57
  • 6 s
    S. Maria Goretti vergine martire

    S. Ciriaca martire - S. Palladio vescovo

    In cielo arcobaleno - viene presto il sereno
    05.41
    20.57
  • 7 d 14ª p.a. S. PANTENO S. Giuseppe Maria Gambaro sacerdote martire
    Tramonto che nun pulisce - piove e nun fallisce (Umbria)
    05.42
    20.57
  • 8 l
    Ss. Aquila e Priscilla

    S. Procopio martire - B. Eugenio III papa

    Nel colmo della furia - non rinnovar l’ingiuria
    05.43
    20.56
  • 9 m
    S. Veronica Giuliani francescana

    Bb. Melania e Compagni martiri

    Primo Quarto a h. 12.54
    05.44
    20.56
  • 10 m
    Ss. Rufina e Seconda martiri

    Ss. Anatolia e Vittoria martiri

    È vano andare in chiesa - se non perdoni l’offesa
    05.44
    20.55
  • 11 g
    S. Benedetto da Norcia abate

    S. Olga

    Per scoprire la frode - comincia dal custode
    05.45
    20.55
  • 12 v
    S. Paterniano vescovo

    S. Giovanni Jones sacerdote martire

    A onore perduto - eterno saluto
    05.46
    20.54
  • 13 s
    S. Enrico II imperatore

    S. Clelia Barbieri vergine - S. Sila

    Nel frastuono del successo - perdi il meglio di te stesso
    05.47
    20.54
  • 14 d 15ª p.a. S. CAMILLO de Lellis B. Angelina vedova
    Dove non c’è fieno - convien mangiare paglia
    05.48
    20.53
  • 15 l
    S. Bonaventura vescovo dottore

    S. Pompilio Maria Pirotti sacerdote

    Quando il Sole splende - non ti curar della Luna
    05.48
    20.52
  • 16 m
    Beata Vergine Maria del Carmelo

    B. Irmengarda badessa

    Luna Piena a h. 23.38
    05.49
    20.51
  • 17 m
    S. Giacinto martire

    S. Giusta martire - S. Alessio

    Denaro mal guadagnato - è presto consumato
    05.50
    20.51
  • 18 g
    S. Materno vescovo

    Ss. Sinforosa e Compagni martiri - S. Federico vescovo

    Medico vecchio e chirurgo giovane
    05.51
    20.50
  • 19 v
    S. Bernulfo vescovo

    Bb. Achille e Ermanno martiri

    Chi è ladro di natura - fino alla morte dura
    05.52
    20.49
  • 20 s
    S. Apollinare vescovo

    S. Aurelio vescovo - S. Marina vergine martire

    L’oro di cassa si esaurisce - l’oro di braccia non finisce
    05.53
    20.48
  • 21 d 16ª p.a. S. LORENZO da Brindisi sacerdote dottore
    Chi ha lavorato - vuole essere pagato
    05.54
    20.47
  • 22 l
    S. Maria Maddalena

    S. Girolamo vescovo

    Invan si pesca - se l’amo non ha l’esca
    05.55
    20.47
  • 23 m
    S. Brigida di Svezia Patr. d’Europa

    S. Severo martire

    05.56
    20.46
  • 24 m
    S. Cristina di Bolsena vergine martire

    B. Ludovica francescana

    Poco val guadagnare - per chi non sa risparmiare
    05.57
    20.45
  • 25 g
    S. Giacomo appstolo

    Ss. Valentina e Tea vergini martiri

    Ultimo Quarto a h. 03.17
    05.58
    20.44
  • 26 v
    Ss. Anna e Gioacchino

    B. Camilla Gentili martire

    Per S. Anna - l’acqua è manna
    05.59
    20.43
  • 27 s
    S. Pantaleone martire

    S. Celestino I papa - Ss. Felice e Liliosa martiri

    Al dottore e all’avvocato - nulla s’ha a tener celato
    06.00
    20.41
  • 28 d 17ª p.a. Ss. NAZARIO e CELSO martiri
    Meglio povero in salute - che ricco con malanno
    06.01
    20.40
  • 29 l
    S. Marta

    Ss. Viatrice e Compagni martiri - S. Olaf re martire

    Addio sacco, ho trovato un letto!
    06.02
    20.39
  • 30 m
    S. Pietro Crisologo vescovo dottore


    Uguali diritti - uguali doveri
    06.03
    20.38
  • 31 m
    S. Ignazio di Loyola sacerdote

    S. Giustino de Iacobis vescovo

    Volto di miele - cuore di fiele
    06.04
    20.37
Coltivatori
Fai del bene e scordati, fai del male e pensaci.
LAVORI DEL MESE Fate particolare attenzione al regime idrico delle vostre piante, che dipende da tre fattori: dal clima, dalla qualità del terreno, dalla varietà delle piante. Ottimo sistema di dare acqua è l’irrigazione goccia a goccia, che aiuta a risparmiare tempo ed acqua. Non trascurate di conservare i vostri prodotti che si riveleranno preziosi per l’inverno. Raccogliete ed essiccate le piante aromatiche ed officinali. Controllate gli innesti. Proteggete le piantine più fragili e le piante in vaso dall’eccessiva calura. Preparate il terreno per le semine e i trapianti autunno-invernali.
ORTO Continuate ad aggiornare le legature dei pomodori e a sfoltire l’eccesso di nuovi germogli. Raccogliete patate, aglio, cipolle, quando avranno il gambo ben secco. Rincalzate le giovani piantine. Date acqua alle carciofaie. Semine e trapianti in terreno aperto: cicorie, radicchi, indivie e tutte le varietà di cicorie e lattughe di tutti i tipi; rape da radice e da broccoletti; fagioli e fagiolini, bieta da taglio, zucchine, fi nocchi, rucola e ravanelli.
GIARDINO Potate gli arbusti sfioriti. Spuntate i rami sfioriti delle rose a circa un terzo della loro lunghezza, dopo una gemma importante. Fate talee, propaggini e margotte. Continuate a cimare i crisantemi. Aggiustate le siepi. Dissotterrate i bulbi sfioriti delle bulbose e metteteli ad asciugare per il prossimo anno. Per le semine regolatevi come il mese di Giugno. Proteggete le nuove piantine da infestanti e parassiti.
VIGNA E CANTINA Continuate i regolari trattamenti contro peronospora e oidio. Aggiungete uno o due trattamenti contro la botrite (o muffa grigia). 20 giorni prima dell’invaiatura, sospendete ogni forma di potatura verde (cimature, spollonature, scacchiature e quant’altro. Seguite accuratamente il processo di maturazione dell’uva. In cantina eseguite i soliti controlli, in particolare la copertura dei vasi vinari con olio enologico che con il caldo potrebbero tracimare. Giorni adatti per i travasi: dal 1 al 2 e dal 16 al 31 del mese.
Dal libro delle Stelle
OLTRE LE NUVOLE La Luna rossa, chiamata anche “Luna di sangue”, è il nome attribuito al nostro satellite quando assume la particolare colorazione rossa durante un’eclissi lunare. L’evento si verifica perché la luce del Sole che illumina la Luna, viene filtrata dall’atmosfera terrestre. Mentre la luce blu si disperde, quella rossa viene riflessa dalla superficie lunare che si trova nel cono d’ombra della Terra, dando alla Luna la tonalità rossastra. La denominazione “Luna di sangue” è correlata alla credenza, priva di fondamento scientifico, che eventi catastrofi ci potrebbero manifestarsi in occasione di questo evento astronomico.
POSIZIONI PLANETARIE Mercurio ritorna in Cancro il 19 per essere in congiunzione inferiore col Sole il giorno 21. Il 3 Venere entra in Cancro e quindi, il 28, in Leone, preceduta dal Sole che era già entrato dal 23. Il 2 Marte raggiunge la sua posizione in Leone; Giove rimane in Sagittario; Saturno, in Capricorno, il 9 è in opposizione. Urano staziona in Toro e Nettuno in Pesci.
Donne
MELANZANA Dall’arabo ba¯dingia ¯n o, secondo una falsa etimologia dal latino mala insana (frutti insani), che appare molto rappresentativa del valore un tempo attribuito a questo vegetale, oggi invece così apprezzato. La melanzana ha origini orientali: fu portata in Europa dagli arabi durante il Medioevo. Il suo immediato insuccesso fu dovuto a motivi di tipo sociale: costituendo un cibo tipico della cucina povera, la società benestante prese a sottovalutarlo. È un vegetale tipico dei luoghi caldi e ha alcune proprietà benefiche. Consiglio: per rendere più gradevole il sapore delle melanzane, prima di cucinarle, affettatele e sistematele in uno scolapasta a strati alternati con sale grosso. In questo modo parte del succo amaro sgocciolerà via. Altre curiosità e consigli utili li trovi sul libro di Frate Indovino “In cucina non tutti sanno che…” ordinalo al numero: 075 5069369 oppure sul sito www.frateindovino.eu
Salute
CIBO COME FARMACO È da un po’ di tempo che molti ricercatori stanno studiando l’importante collegamento tra i batteri nell’intestino (il cosiddetto “secondo cervello”) e i nostri stati emotivi. Ad esempio, alimenti fermentati come il kimchi (piatto tradizionale coreano fatto di verdure fermentate con spezie) e i crauti contengono probiotici che si sono rivelati utili nel ridurre stati di ansia e di depressione. In uno studio su delle cavie, alle quali erano stati somministrati degli alimenti probiotici, queste si comportavano come se avessero assunto farmaci antidepressivi. È stato anche dimostrato che integratori in polvere a base di probiotici possono ridurre pensieri negativi quando si è di umore triste. Altre info nel nostro volume Curarsi a Tavola, presentato alla pagina 19 di questo Calendario.
Per Tutti
SORRIDIAMO CON I GRANDI DELLA STORIA Renato Fucini (1843-1921) poeta e letterato toscano, fu accompagnato a visitare Sorrento da una guida che si vantava di riconoscere il paese di origine delle persone dal modo di parlare. Il Fucini volle provarlo e gli domandò: “E io, di dove sono?”. “Vossignoria è piemontese”. “No, io sono toscano. Perché non mi hai riconosciuto?”, gli domandò ancora Fucini. “Eccellenza”, rispose la guida “Non avete parlato brutte parole e non avete bestemmiato il nome santo di Dio, come potevo pensare che eravate toscano?”. Fucini era anche un burlone che si prendeva gioco di tutto. Una volta fece ad alcuni versi del Metastasio questa correzione: “Se a ciascun l’interno affanno si leggesse in fronte scritto… Quanti mai che a piedi vanno anderebbero in landò?”. E firmò: “Metà-stasio e metà mio”.
Voci che girano
Io, modestamente, la circolazione ce l’ho nel sangue (Totò).
Uscire nelle ore di punta è amare l’autoimmobilismo (Anonimo).
Gli ingorghi piacciono, altrimenti non ci parteciperebbe tanta gente (Pino Caruso).
Sogno città con semafori sempre verdi per non vedere più gente ferma con le dita nel naso (rudyzerbi,Twitter).
Dicono che l’universo è in espansione. Questo dovrebbe aiutare il traffi co (Steven Wright).
Nella civiltà dell’auto civiltà dell’auto non si muore: si sparisce dalla circolazione (Mirco Stefanon).
Ai gatti neri porta sfortuna essere attraversati da un’auto (Paolo Cananzo).
Quando guidi non cercare guai: saranno loro a trovarti (Anonimo).
In Italia i limiti di velocità sono inversamente proporzionali alla potenza dei nuovi motori. Quello che ha inventato la prima ruota non era un granché. Quello invece che ha inventato le altre tre era veramente un genio (Sid Caesar).
La smart è l’unica vettura che ti permette di sedere dietro e guidare davanti (Anonimo).
Automobilista: uno che ha dimenticato di essere stato pedone (Anonimo).
La vita è troppo breve per il traffico (Dan Bellack).
La pazienza è qualcosa che si ammira nel conducente che ci sta dietro e che si disprezza in quello che ci sta davanti (Mac McCleary).
Io abito in un paese molto antico. Lì i semafori sono ancora in bianco e nero (Mauroemme).
Un automobilista pericoloso è quello che vi sorpassa malgrado tutti i vostri sforzi per impedirglielo (Woody Allen).
Pensiero Spirituale
Ci sono delle persone che una sola parola abbatte o una piccola umiliazione fa capovolgere la barca. Coraggio, fratelli, coraggio! (Santo Curato d’Ars).
Grillo Sparlante
“Io sono sempre del parere dei miei ministri, quando i miei ministri sono del mio parere” (Caterina II di Russia).
Il miglior modo di dimenticare un segreto è …non saperlo.
L’italiano è pessimista per prudenza.
Una notizia ormai accertata: sembra che la pioggia sia provocata dal weekend.
Vivi con il desiderio del meglio, non con la paura del peggio.
Diceva Seneca: “Quando gli dei odiano profondamente un uomo, lo spingono a diventare insegnante!”. Come si ripete la storia!
Dalla Bisaccia di Frate Indovino
FRITTATA ALL’ORTICA - Ingredienti: 400 gr di cime di ortica - 5 uova - un bel pizzico di prezzemolo - 100 gr di parmigiano grattugiato - olio extrav., sale e pepe.
- Procedimento: lessate le ortiche, scolatele, strizzatele bene e tritatele a pezzettini - unite il prezzemolo tritato - sbattete le uova, unendo il parmigiano, il sale e il pepe - da ultimo unite anche le ortiche - scaldate l’olio in una casseruola e versatevi il composto - fate cuocere dalle due parti - prima di servirla spolveratela di prezzemolo o erba cipollina. [cfr. il nostro libro Curarsi a Tavola - Ricette facili con erbe officinali pag. 240].
Vedo Prevedo Travedo
Entro qualche anno si porrà un nuovo urgentissimo problema: ma l’acqua inquinata sarà idonea come fonte di energia alternativa?
RISPOSTE STORICHE: Quando nel 1740 il Cardinal Prospero Lambertini fu eletto papa con il nome di Benedetto XIV, disse: “Eppure non ho un aspetto molto papale!!! Ci penseranno pittori e scultori a porvi rimedio…”.
IL SAGGIO DICE: Una mano sola non riesce a legare un pacchetto (Proverbio africano).
Lo Sapevate
ESSERE “TRA COLOR CHE SON SOSPESI” Essere in attesa di qualcosa di importante che si aspetta con ansia come l’esito di una grande decisione, di un esame, di un verdetto, di una contingenza che non dipende da noi e nei confronti della quale siamo completamente impotenti. Oppure può indicare anche lo stato d’animo di chi è perplesso di fronte a importanti scelte da fare, o è tormentato da continui dubbi ed incertezze, senza poter disporre di linee guida, o punti di riferimento. L’espressione rimanda ad un verso della Divina Commedia (Inf II, 52) che indica la condizione delle anime che stanno nel Limbo, le quali non soffrono pene fi siche ma vivono in uno stato di perpetua sospensione tra l’inferno e il paradiso, tra la perdizione e la salvezza.
Specola
ECLISSI: il giorno 2 avrà luogo un’Eclissi totale di Sole visibile, come tale, da parte dell’Oceano Pacifico meridionale e da parte dell’America Meridionale. Il massimo avverrà alle ore 21.24 italiane e la durata massima della totalità sarà di 4 minuti e 33 secondi. Il giorno 16 Eclissi parziale e di Luna, visibile dal Sud America, dall’Europa, dall’Africa, da parte dell’Asia e dall’Australia. Il massimo avverrà alle ore 23.32 e l’oscuramento durerà 2 ore 58 minuti.
FENOMENI CELESTI: Mercurio è visibile al tramonto nella prima decade e torna visibile seppur con difficoltà all’alba negli ultimi giorni. Venere si riaccosta al Sole, ma rimane visibile all’alba; Marte è quasi invisibile mentre tramonta immerso nei bagliori del crepuscolo; Giove è visibile praticamente tutta la notte; Saturno nelle migliori condizioni di visibilità, per tutta la notte.
MACCHIE SOLARI: in costante lento aumento sino al posizionamento dell’Astro nella costellazione del Leone.
TEMPESTE MAGNETICHE: campi magnetici terrestri ben delimitati, così da contenere energia cosmica.
GIORNATE FAVOREVOLI: per tutto il periodo.
Contattaci
Edizioni Frate Indovino
Via Marco Polo, 1 bis
06125 Perugia - ITALY
  Numero unico Servizio Clienti
(+39) 075 5069369
CHIUSO:
il venerdì pomeriggio,
il sabato e i giorni festivi
info@frateindovino.eu    Fax (+39) 075 5051533 
 
© 2011 Edizioni Frate Indovino - pi 00478700545