Il pensiero spirituale
Continua a credere anche quando la strada si fa oscura. Non dubitare: la sua presenza non verrà mai meno.
leggi tutto
Visita al presepe
A casa Marcellini fare il presepe è un’istituzione di famiglia. Vi partecipano tutti. Chi va a raccogliere il muschio, o rami secchi, cortecce e pietre spugnose. Chi, come il nonno, prepara delle stupende casette in corteccia di sughero che verranno sistemate nel paesaggio adagiato su un tavolino di fronte alla finestra. Chi tira fuori la grotta, i pastori, la stella, gli Angeli, il gruppo della Natività compresi i Re Magi, e il bue e l’asinello riposti l’anno precedente. E si comincia. L’ “ingegnere capo” è papà Giulio, coadiuvato dal figlio Marco di 11 anni in qualità di “capomastro”, ma tutti possono suggerire e collaborare. “Se manca il presepe, non mi sembra Natale!”, dice nonna Ida. Oltre al presepe fatto in casa, tutta la famiglia dedica una giornata delle festività natalizie per visitare i presepi della zona e, se possibile, fare delle puntatine anche un po’ più lontano per vedere qualche presepe “di grido”. E proprio tornando da una di queste visite nonna Ida ha tirato fuori il rospo che le covava dentro: “Ho sentito dire in televisione che non bisogna imporre ai fi gli una religione particolare… Quando saranno grandi decideranno da soli”. “Noi non imponiamo niente a nessuno”, ha risposto papà Giulio. “Mettere al mondo una creatura, è forse un’imposizione? La vita è un dono, non un’imposizione. E come è un dono la vita fi sica, quella del corpo, per intenderci, altrettanto lo è quella dello spirito. E un’altra cosa, secondo me, è da precisare: la persona umana sviluppa e matura lungo delle linee direttrici che ognuno sceglie e sulle quali s’incammina. Un bambino in formazione deve avere la più ampia possibilità di scelta per diventare l’uomo (o la donna) che vuole essere. Tra le tante possibilità ci sono anche delle vie che prevedono un’apertura al trascendente. Ignorarle significa precludere al bambino un settore importante per lo sviluppo della sua personalità. Ignorare il problema della trascendenza, che continuamente ci pungola e ci interpella, è mettere la testa sotto la sabbia. Eliminando questo problema, ad esempio, come spiegare esperienze di vita come quella di Francesco di Assisi o di Madre Teresa di Calcutta e di tanti e tanti altri?

  •   Nonni e Nipoti
Dicembre 2018
  • 1 s
    S. Eligio vescovo

    Ss. Rodolfo e Compagni martiri - S. Fiorenza vergine

    Seminare dicembrino - vale meno di un quattrino
    07.30
    16.37
  • 2 d 1ª Avv. S. BIBIANA martire B. Mariangela francescana
    Pensaci prima - per non pentirti poi
    07.31
    16.36
  • 3 l
    S. Francesco Saverio sacerdote

    S. Lucio eremita

    L’interesse uccide l’amicizia - l’esperienza vince la furbizia
    07.32
    16.36
  • 4 m
    S. Barbara vergine martire

    S. Giovanni Damasceno dottore

    Non per Eva soltanto - l’albero del saper produce pianto
    07.33
    16.36
  • 5 m
    S. Crispina martire

    S. Saba abate - B. Filippo Rinaldi sacerdote

    Dicembre variante - freddo costante
    07.34
    16.36
  • 6 g
    S. Nicola di Mira vescovo

    Ss. Dionisia e Compagni martiri

    Nessuno nasce maestro a questo mondo
    07.35
    16.35
  • 7 v
    S. Ambrogio vescovo dottore

    S. Sabino vescovo martire

    Luna Nuova a h. 08.20
    07.36
    16.35
  • 8 s IMMACOLATA CONCEZIONE Beata Vergine Maria
    Immacolata, Vergine bella - di nostra vita tu sei la Stella
    07.37
    16.35
  • 9 d 2ª Avv. S. SIRO vescovo S. Giovanni Diego - B. Liborio martire
    Appena ne ha l’occasione - l’imbroglio ritorna al padrone
    07.38
    16.35
  • 10 l
    Beata Vergine Maria di Loreto

    B. Marco Antonio Durando sacerdote

    Servitori accarezzati - son nemici stipendiati
    07.39
    16.35
  • 11 m
    S. Damaso I papa

    S. Arturo Bell martire - B. Ugolino eremita

    Libertà vende - chi dono prende
    07.40
    16.35
  • 12 m
    Beata Vergine Maria di Guadalupe

    B. Corrado da Offida francescano

    I libri ti riprendono - senza farti arrossire
    07.41
    16.36
  • 13 g
    S. Lucia vergine martire

    S. Antioco martire - S. Ottilia badessa

    La bottega può aprirla anche il garzone - ma a chiuderla la sera sia il padrone
    07.42
    16.36
  • 14 v
    S. Giovanni della Croce sacedote dottore

    S. Agnello

    Il ricco non sa mai chi gli sia amico
    07.42
    16.36
  • 15 s
    S. Massimino abate

    S. Virginia vedova - S. Maria Crocifi ssa vergine

    Primo Quarto a h. 12.49
    07.43
    16.36
  • 16 d 3ª Avv. S. ADONE vescovo S. Adelaide imperatrice - S. Aggeo
    Lingua ciarliera - fa presto carriera
    07.44
    16.36
  • 17 l
    S. Modesto vescovo

    S. Vivinna badessa - S. Begga badessa

    Libro serrato - non fa letterato
    07.45
    16.37
  • 18 m
    S. Graziano vescovo

    S. Vinebaldo abate - S. Malachia

    Per S. Graziano - lo scaldino in mano
    07.45
    16.37
  • 19 m
    S. Anastasio I papa

    Bb. Maria Eva e Maria Marta vergini martiri

    Di qualunque foggia sia - la moda è una follia
    07.46
    16.37
  • 20 g
    S. Zefirino papa

    S. Ursicino eremita - S. Liberale martire

    Per chi va sottoterra - finita è la guerra
    07.46
    16.38
  • 21 v
    S. Pietro Canisio sacerdote dottore

    S. Michea

    07.47
    16.38
  • 22 s
    S. Ungero vescovo

    S. Francesca Saverio Cabrini vergine

    Luna Piena a h. 18.48
    07.47
    16.39
  • 23 d 4ª Avv. S. IVO vescovo S. Giovanni da Kety sacerdote - B. Artmanno vescovo
    L’onestà è la migliore politica
    07.48
    16.39
  • 24 l
    Ss. Antenati di Gesù Cristo

    S. Tarsilla vergine

    Mai catena ha fatto buon cane
    07.48
    16.40
  • 25 m NATALE DI GESÙ
    Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli - e pace in terra agli uomini che Egli ama
    07.49
    16.41
  • 26 m S. STEFANO diacono Primo Martire
    Serena povertà - madre di santità
    07.49
    16.41
  • 27 g
    S. Giovanni apostolo evangelista

    S. Fabiola vedova - S. Teodoro martire

    Lingua biforcuta - mai fu benvoluta
    07.49
    16.42
  • 28 v
    Ss. Innocenti martiri

    S. Gaspare del Bufalo sacerdote

    Pensando a Dio presente - vivi serenamente
    07.50
    16.43
  • 29 s
    S. Tommaso Becket vescovo martire

    S. Davide re

    Ultimo Quarto a h. 10.34
    07.50
    16.44
  • 30 d S. FAMIGLIA di NAZARETH S. Ruggero vescovo
    Dio attende notte e giorno - chi vuol fare a Lui ritorno
    07.50
    16.44
  • 31 l
    S. Silvestro I papa

    S. Caterina Labouré vergine - S. Melania

    Il 2018 se ne va - cominciamo l’anno nuovo con serenità
    07.50
    16.45
Contattaci
Edizioni Frate Indovino
Via Marco Polo, 1 bis
06125 Perugia - ITALY
  Numero unico Servizio Clienti
(+39) 075 5069369
CHIUSO:
il venerdì pomeriggio,
il sabato e i giorni festivi
info@frateindovino.eu    Fax (+39) 075 5051533 
 
© 2011 Edizioni Frate Indovino - pi 00478700545